Menu

Posizionamento delle bass traps negli angoli per basse frequenze

In questa pagine discuteremo di come posizionare le Bass Traps negli angoli della sala per il trattamento acustico delle basse frequenze risonanti.

Per il trattamento delle basse frequenze è buona norma iniziare con il posizionamento delle Bass Traps ad angolo. Negli angoli si caricano le energie che risuoneranno a seconda delle frequenze modali legate alle dimensioni della sala. Indipendentemente dalla frequenza, il trattamento con le nostre Bass Traps posizionate a 45° permette un assorbimento enorme e questo si traduce in bassi puliti, energici, definiti e “più grossi”.

Partendo da una bass trap per ogni angolo frontale nella zona dei monitors si ottiene già un notevole incremento delle prestazioni. Queste possono essere posizionate a terra o in mezzo alla parete e i due posizionamenti offriranno differenti risultati. In generale la frequenze più basse saranno assorbite maggiormente dove tre pareti formano angoli tra di loro (Tricorners).

Si continua trattando gli angoli posteriori, per ottenere più definizione ed equilibrio in tutta la sala. Più bass traps si mettono e migliore sarà la resa delle basse frequenze, prendendo però l’accortezza, in caso di un numero elevato di traps, di utilizzare i modelli a membrana in modo da non asciugare troppo l’ambiente in media e alta frequenza e massimizzare la resa in basso.

Ricordiamoci che gli angoli di una sala non sono solo quattro: anche il soffitto crea angoli con le pareti e uno studio di registrazione o di mix e mastering professionale trattato ai massimi livelli non escluderà questi punti.

Contattateci se avete dubbi o domande oppure compilate il modulo per la consulenza acustica gratuita per richiedere un progetto acustico personalizzato: saremo ben lieti di aiutarvi a compiere un passo fondamentale per la migliorare la qualità del vostro studio e delle vostre passioni!